Le proteine in polvere per dimagrire Archives

Proteine Alimenti, quali scegliere secondo il proprio gruppo sanguigno.

TEMPO DI LETTURA : 3 minuti e 7 secondi

Con questo articolo ti voglio consigliare, secondo i principi della dieta per Gruppo Sanguigno, l’assunzione di Proteine da alimenti.

Per Gruppo (O)

CARNE 3 – 7 volte a settimana
PESCE 3 – 7 volte a settimana
UOVA 2 – 5 uova a settimana
FORMAGGI 1 volta la settimana, meglio evitarli
LEGUMI 1 – 2 volte la settimana
SEMI OLEOSI (quali? CLICCA QUI) Anche tutti i giorni senza eccedere (riduci in estate)

Per Gruppo (A)

CARNE (pollo e tacchino) 1 – 2 volte a settimana
PESCE 2 – 4 volte a settimana
UOVA 4 – 6 uova a settimana
FORMAGGI 1 – 2 volte la settimana
LEGUMI 2 – 5 volte la settimana
SEMI OLEOSI (quali? CLICCA QUI) Anche tutti i giorni senza eccedere (riduci in estate)
TOFU 1 – 4 volte la settimana
LUMACHE DI TERRA a piacimento

Per Gruppo (B)

CARNE 3 – 5 volte a settimana
PESCE 3 – 5 volte a settimana
UOVA 4 – 6 uova a settimana
FORMAGGI 1 – 3 volte la settimana
LEGUMI 2 – 4 volte la settimana
SEMI OLEOSI (quali? CLICCA QUI) Anche tutti i giorni senza eccedere (riduci in estate)

Per Gruppo (AB)

CARNE (capretto, coniglio, tacchino, agnello) 1 – 2 volte a settimana
PESCE 3 – 5 volte a settimana
UOVA 3 – 7 uova a settimana
FORMAGGI 1 – 2 volte la settimana
LEGUMI 2 – 5 volte la settimana
SEMI OLEOSI (quali? CLICCA QUI) Anche tutti i giorni senza eccedere (riduci in estate)
TOFU (formaggio di soia, senza glutine) 1 – 2 volte a settimana
LUMACHE a piacimento

 

Alimenti Affumicati (salumi, latticini, pesce)

Sono alimenti da evitare assolutamente perchè i grassi presenti in questi prodotti trattengono tutte le tossine del fumo. Le tossine del fumo che penetrano nell’organismo con gli alimenti ed entrano nell’apparato digerente sono molto più nocive di quelle che vengono a contatto con i polmoni.

Il Fumo che penetra nei polmoni può essere espulso in breve tempo con atti respiratori, ma il fumo ingerito con gli alimenti resta a contatto con il sistema immunitario per molte ore o addirittura giorni.

Inoltre, tra i cibi affumicati, sono decisamente più dannosi i salumi di maiale rispetto ad altri carni (manzo) e i latticini rispetto al pesce.

Sempre nell’ottica del male minore, scegli alimenti affumicati con fumo prodotto da legno pregiato che contengono poco tannino, come faggio, carpino e frassino piuttosto che rovere o castagno.

Proteine In Polvere del latte Whey, Isolate

Diciamo che vanno scelte bene, cerca solo marchi certificati come Carbery. Sono le proteine migliori e più pure!

Ottime per gruppo A, AB e B (anche tutti i giorni)

Non molto consigliate per i gruppi (O) scegliere Idrolizzate Optipep che di latte non hanno più nulla oppure quelle dell’uovo o della carne.

Temperatura degli alimenti

A volte anche piccoli cambiamenti nella temperatura di un alimento possono determinare la buona o cattiva digestione. Ad esempio, le verdure crude si possono consumare sia fredde da frigor sia da temperatura ambiente e non fa la differenza.

Le verdure cotte, invece, andrebbero consumate calde altrimenti possono creare difficoltà digestive.

Lo stesso accade con i succhi di frutta, che, bevuti freddi o ghiacciati, possono provocare un attacco di colite, in particolare se bevuti quando i processi digestivi sono in corso; da questo punto di vista le persone di gruppo (O) sono le più sensibili. Anche se i succhi sono troppo caldi possono creare problemi digestivi, quindi è meglio consumarli a temperatura ambiente. Anche l’acqua non dovrebbe essere bevuta troppo fredda.

Consiglio per chi ha una digestione lenta e difficoltosa di non interrompere mai il processo digestivo, ingerendo nuovi alimenti, prima che sia terminata la digestione di quelli già stati introdotti.

Carboidrati complessi

Si trovano principalmente in pane, pasta e riso e non sono a rilascio lento! Sono complessi perché le molecole sono unite da una catena che deve essere “spaccata”

Immagina una collana di perle…

Lo zucchero bianco è paragonata ad una perla mentre un piatto di pasta è un insieme di zuccheri (quindi di perle) tenute insieme da un filo.

Rotto il filo la collana diventa come lo zucchero ma ovviamente le perle sono maggiori…

Mangiare 100gr di pasta è come mangiare 85gr di zucchero icon biggrin Proteine Alimenti, quali scegliere secondo il proprio gruppo sanguigno.

 

Si può rallentare il loro rilascio al fine di stimolare meno insulina?

Si certo con la carne icon wink Proteine Alimenti, quali scegliere secondo il proprio gruppo sanguigno. se vuoi approfondire scrivimi davidedidonatocoach@gmail.com oppure scrivi un commento.

quinoa diete per dimagrire Proteine Alimenti, quali scegliere secondo il proprio gruppo sanguigno.

La Quinoa fa parte della famiglia dei semi e non delle graminacee (cereali) ha una concentrazione altà di carboidrati ma a differenza dei cereali il rilascio è lento grazie alle fibre contenute. E’ l’alimento consigliato ai sostenitori PALEO che necessitano di elevate cariche glicemiche

Quali sono i carboidrati a basso indice glicemico

I carboidrati a basso indice glicemico sono verdura e alimenti ricchi di fibre…(per esempio la crusca d’avena è un cereale ma contiene fibre che rallentano il rilascio di zuccheri nel sangue.

Un altro esempio di concentrato di carboidrati a bassa indice glicemico che non fa parte però dei cereali e quindi ideale per i sostenitori di PALEO DIETE è la QUINOA

LA QUINOA contiene fibre e minerali come Fosforo, Magnesio, Ferro e Zinco. E’ un ottima fonte di proteine vegetali (consiglio per i vegani) contiene grassi insaturi ed è totalmente privo di glutine.

E’ un falso cereale infatti non appartiene alla famiglia delle graminacee.

Su 100grammi ci sono 64grammi di carboidrati a rilascio lento (ti ho appena consigliato l’alimento perfetto da sostituire alla pasta) io lo mangio!!!

 

Dieta senza carboidrati ….NO GRAZIE!

E’ impossibile farla senza star male, infatti è impossibile mangiare solo carne e grassi senza avere qualche problema (tipo svenimento da calo glicemico)…TI RICORDO CHE LE VERDURE SONO CARBOIDRATI, bisogna mangiarle sempre in ogni pasto/spuntino che fai. Servono per contrastare l’acidosi grazie alla loro alcalinità… Clicca qui e Leggi questo mio articolo a riguardo e scarica l’ebook icon wink Proteine Alimenti, quali scegliere secondo il proprio gruppo sanguigno. Condividi come sempre questo e tutti gli altri miei articoli e lascia il tuo commento se ti fa piacere.

 

Proteine Alimenti, quali scegliere secondo il proprio gruppo sanguigno.

Incoming search terms:

  • davide di donato carboidrati secondo gruppo sanguigno

Vitamina D e Proteine in polvere per dimagrire

Perché i Bodybuilder hanno bisogno della Vitamina D insieme alle proteine in polvere?

Vitamina D e Proteine in polvere per dimagrire

1) La Vitamina D insieme alle proteine in polvere evita la debolezza muscolare.

Se non sintetizzata direttamente nel corpo in una reazione che coinvolge la luce solare, la Vitamina D nella dieta può essere assunta mangiando grassi di pesce, funghi e Integratori tra cui alcuni integratori di Proteine In polvere.

Diversi studi hanno recentemente trovato una correlazione tra bassi livelli di Vitamina D e la debolezza muscolare, carenza di ormoni riproduttivi e bassi livelli della salute delle ossa.
La Vitamina D contribuisce alla riduzione del rischio di osteoporosi, previene le infiammazioni muscolari e fa bene ai nostri muscoli se assunta anche insieme alle proteine in polvere. Read the rest of this entry

Incoming search terms:

  • vitamina d in polvere

Parliamo di dieta iperproteica attraverso l’assunzione di proteine in polvere

La dieta iperproteica prevede rapporti di proteine superiori a quelli consigliati dai nutrizionisti, molte diete dimagranti hanno o come fase iniziale o come intero programma l’assunzione di proteine a sazietà come nella Dukan, o a dosaggio costante come nella dieta del sondino.

Io non sono un medico e posso solo dire cosa penso a riguardo.

La dieta iperproteica come la dieta dukan funziona, si perde grasso e si mette muscolo, il problema è che gran parte della popolazione è contaminata da cibi industriali derivati dalla lavorazione dei cereali. Un corpo malato e per malato intendo pressione arteriosa e colesterolo fuori dalla norma, un corpo malnutrito può subire danni passando ad una dieta iperproteica.

Ecco perché i medici giustamente la sconsigliano o prescrivono esami approfonditi prima di autorizzare l’inizio della dieta.

Lo sapevi che gli aminoacidi ramificati Bcaa presenti nelle proteine animali o nelle proteine in polvere hanno una funzione energetica?

Se hai letto gli articoli del mio blog dedicato agli aminoacidi ramificati (clicca qui per il teletrasporto al blog) sai sicuramente che i BCAA (perchè prenderli? Clicca qui) ovvero Isoleucina, valina e leucina vengono in particolari condizioni (durante il digiuno notturno per esempio) trasformati in glucosio, nutriente necessario all’encefalo e per le funzioni vitali.

Una dieta iperproteica come quella che in questi giorni ti descriverò ha tanto di studi dietro ed è uno stile di vita, un alimentazione mirata a darti solo positività, un alimentazione mirata al benessere oltre che all’aumento della massa muscolare e diminuizione di quella grassa.

Quello che voglio trasmetterti è che devi imparare ad ascoltare il tuo corpo, solo lui sa che cosa è necessario per le sue funzioni e ti darà segnali come “voglia di salato” “voglia di dolce”.

Nel parlerò prossimamente ma con l’articolo di oggi voglio spiegarti come potresti usare le proteine in polvere se devi ridurre il grasso corporeo.

dieta iperproteica ipocalorica uomo donna palestra 300x206 Dieta iperproteica dimagrante utilizzando le proteine in polvere

Le diete iperproteiche fanno perdere peso, dimagrire velocemente con le proteine in polvere è possibile ma sotto controllo medico.

Riesci a distinguere la fame fisiologica da quella emotiva o da altre poco razionali?

Questo è il primo passo per una rieducazione alimentare.

Devi sapere che non esiste il giusto e sbagliato ma esiste la cronicità degli eventi ovvero quante volte nella nostra vita mangi cibi che ti portano ad un aumento del grasso e quanti cibi che invece ti nutrono soddisfando le reali necessità del tuo organismo.

Quello che richiede il tuo organismo sono sicuramenti glucidi per il funzionamento del cercello e quindi zuccheri forniti da frutta e verdura insieme a micronutrienti preziosi quali vitamine e minerali. Proteine e quindi carne, pesce, uova per il mantenimento della massa muscolare e per mantenere sani ed elastici i tuoi tessuti.

Se hai sempre voglia di dolce accontenta il tuo corpo mangiando frutta e magari un bello shaker di proteine in polvere caseine che diventando dense possono essere gustate come un budino. Accontenteranno la tua voglia di dolce e nello stesso tempo ti sazieranno, il mix dei due nutrienti sazierà il tuo organismo per quanto riguarda vitamine, minerali, zuccheri e aminoacidi.

Se riesci a sostituire un dolce industriale o qualcosa di ipercalorico derivato dalla lavorazione dei cereali con le proteine in polvere e frutta riuscirai a perdere grasso corporeo e nello stesso tempo mantenere la massa muscolare, tonificando e snellendo il tuo fisico esaltando le tue forme. Tutto questo senza un grande sforzo ma semplicemente sostituendo quello che nel tempo può farti male con un qualcosa che nel tempo può farti del bene. Quindi da oggi anche tu nei tuoi spuntini, anche se non fai attività sportiva sostituisci il tuo desiderio di schifezze con una qualcosa di sano. Oggi ti ho consigliato le proteine in polvere caseine con la frutta ma si possono fare mille cose con gli integratori di proteine in polvere e in questo blog ti darò qualche idea… icon wink Dieta iperproteica dimagrante utilizzando le proteine in polvere

Incoming search terms:

  • dimagrire con le proteine in polvere
  • proteine in polvere fanno dimagrire
  • migliori proteine in polvere per dimagrire
  • le migliori proteine in polvere 2012
  • proteine in polvere dukan
  • dimagrire con le proteine
  • proteine in polvere dimagranti
  • dosaggio proteine in polvere
  • come dimagrire con le proteine in polvere
  • dimagrire proteine polvere

Come assumere le barrette proteiche?

Difficilmente mi fanno questa domanda ma la domanda che mi fanno spesso è questa :

“Mangio la barretta proteica dopo l’allenamento, va bene? Può bastare?

Può bastare una barretta proteica al giorno?

Caro amico, la barretta proteica che mangi può anche bastare, ma dubito basti se vuoi incrementare la massa muscolare.

Devi capire innanzitutto che tipo di barretta stai mangiando, che fonti proteiche contiene, quanti zuccheri e quanti grassi e quindi la loro grammatura.

Se vuoi incrementare o mantenere la massa muscolare devi innanzitutto capire che cos’è il PTOR.

Il PTOR (Ricambio proteico, il corpo distrugge le proteine vecchie e ne ricostruisce di nuove) avviene ogni giorno, il calcolo del PTOR si fa moltiplicando il proprio peso per 4 ed esprimerlo in  grammi.

Per farti capire se pesi 80kg il tuo PTOR è : 80 x 4 = 320grammi

Ogni giorno perderà 320gr di proteine e sarà necessario integrarle dalla carne e se ti è difficile dalle proteine in polvere o dalle barrette proteiche.

Lo sapevi? Conoscevi il PTOR? Lo sai che il PTOR è nostro alleato perché può creare l’ambiente adatto per l’anabolismo?

Ebbene si, ogni tanto, ti consiglio di farlo una volta a settimana,  diminuisci l’apporto proteico riducendo di 1/3 la quota proteica e carica il giorno dopo e i successivi mangiando a sazietà carne e assumendo proteine il polvere meglio se caseine più volte durante il giorno, questo è uno dei segreti che oggi ti ho svelato e che mi hanno permesso di aumentare in questi anni la mia massa muscolare rimanendo pulito e con pochissimo grasso. Puoi utilizzare le barrette proteiche, miraccomando la scelta, leggi il precedente articolo o chiedimi aiuto perché è molto importante che tu non prenda la barretta sbagliata piena di grassi e zuccheri.

Lo so ti starai dicendo, Davide Didonato è supportato dalla genetica!

barrette proteiche proteine in polvere pTOR 200x300 PTOR, aumentare o mantenere la massa muscolare con le barrette proteiche o con le proteine in polvere

Mantenere o mettere massa muscolare con le barrette proteiche e le proteine in polvere e capire il quantitativo di proteine necessarie grazie al PTOR

Non è genetica, avrò sicuramente un ottima struttura ma la puoi ottenere anche tu!!!

Io all’età di 17anni pesavo 95kg e sono alto 1,70m quindi il mio fisico è predisposto a ingrassare ma solo se mangio cereali e cibi spazzatura.

Se mangio a sazietà carne, pesce, frutta, verdura e uova, e in questi giorni pubblicherò l’articolo, non potrò mai ritornare grasso ma potrò solo migliorare diventando ogni giorno più roccioso e tirato!

Se vuoi diventare come me, ricorda che la barretta proteica non è lo strumento adatto, io non le utilizzo perché riesco a mangiare carne a sazietà e di allevamento al pascolo ma almeno potrà contribuire al mantenimento della tua massa muscolare qualora tu svolga un altro tipo di sport che non sia il body building.

Le barrette proteiche sono un salva vita, io le utilizzo come tali, ma ricorda che se per un giorno non mangi proteine nei giorni successivi il corpo prenderà ogni singolo grammo e lo metterà nei tuoi muscoli! L’organismo ha paura di rimanere senza proteine perché per lui sono vitali ma ti ricordo che è pigro e se gliele dai tutti i giorni lui si abitua e dopo un po’ smette di costruire i tuoi muscoli, facendo il minimo indispensabile. E’ importante capire il PTOR per usarlo come alleato e rendere il tuo corpo sempre affamato di proteine.

Per esempio io nel giorno dell’allenamento mangio le uova e riduco l’apporto di carne non superando i 500gr ma nei giorni successivi mangio a sazietà e arrivo a 1500gr se non di più!

Le barrette proteiche devono essere scelte con criterio, puoi mangiarne anche 2 se hai fame ma cerca di ingerire almeno i seguenti nutrienti per volta: 30/60gr di proteine, 8/15gr di carboidrati, 3/6gr di grassi non saturi.

Se non ti è chiaro qualcosa su quello che ho detto delle barrette proteiche oggi scrivimi e sarò felice di risponderti.

Non prendere per vero tutto quello che dico, io alla fine sono un atleta come te, non mi metto contro i medici. Ho studiato, leggo libri, partecipo a seminari, corsi, master chiamali come vuoi, ho conosciuto gente che mi ha aperto un mondo e io sto cercando di aprirlo a te!

Ho scritto questo articolo per un soggetto non obeso e con massa grassa non superiore al 20%

Chiedi sempre il parere del tuo medico.

Le barrette proteiche sono un ottimo alleato per mantenere o addirittura incrementare la massa muscolare e vanno generalmente utilizzati come spuntini, puoi assumerle dopo l’allenamento o anche prima ma ricorda che è importante che tu capisca che le barrette sostitutive dei pasti contengono vitamine e minerali ed è possibile grazie a questi ingredienti la sostituzione di un pasto che può essere colazione, pranzo o cena. Non utilizzare una barretta proteica low carb come sostituto del pasto, quella va bene solo come spuntino ma dipende sempre dal tipo di attività che svolgi quotidianamente.

Incoming search terms:

  • barrette proteiche o proteine in polvere
  • ptor
  • come assumere proteine
  • davide didonato ptor
  • come si mantiene la muscolatura
  • barrette aumento massa
  • mantenere la muscolatura
  • se mangio le barrette aumento la massa muscolare
  • mangiare sempre x mantenere la massa
  • davide di donato ptor